Cosa vedere a Cordoba

Cosa vedere a Cordoba

La città medievale di Cordoba, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, è un labirinto di vicoli lastricati che si sviluppa intorno alla Mezquita ed è sicuramente la zona più intrigante della città. A pochi minuti di distanza dalla Grande Moschea, lungo calle Luis de la Cerda, si trova la Plaza del Potro, un lungo slargo rettangolare che digrada verso il fiume Guadalquivir.

Cordoba è una vera gioia per gli occhi e  custodisce numerosi tesori architettonici della Spagna: affascinanti L’Alcazar de los Reyes Cristianos, costruito nel XII secolo da LAfonso X, il ponte romano che unisce le due sponde del Guadalquivir, i bagni arabi, il quartiere ebraico, la Juderia, costruito nel 1314 e ricco di cortili. Qui si trova anche una delle 3 sinagoghe ancora in piedi nel Paese e il Museo Taurino dove sono celebrati i grandi toreri di Cordoba.

La Torre di La Calahorra sorge a sud del ponte romano e fu costruita da Enrique II di Trastamana nel 1369 per difendere la città dagli attacchi dal fratello Pietro I il Crudele mentre il Museo Archeologico si trova all’interno di un palazzo rinascimentale e vanta una importante collezione con testimonianze dell’epoca romana, visigota, mudejar, rinascimentale e musulmana.  Nella zona moderna si trova Plaza de las Tendillas, la piazza principale di Cordoba.

A 8 chilometri a ovest della città, da non perdere, la Medina Azahara. Le rovine di una vasta città-palazzo, costruita nel X secolo per volere del califfo Abd al-Rahman III, si estende per 112 ettari ed è suddivisa da terrazzamenti in 3 parti.

La Mezquita o Moschea di Cordoba è un edificio affascinante che incarna i numerosi cambiamenti politici e religiosi che la città ha subito nel corso dei...