Itinerario classico in Andalusia

Dieci giorni fra le più sontuose bellezze architettoniche dell’Andalusia.

Itinerario classico in Andalusia

Percorso: 1030 km | Durata: 10 giorni | Periodo consigliato: primavera e autunno

L’itinerario che vi proponiamo è il giro classico delle città andaluse abbinato ad alcune località di mare, un percorso ideale per visitare le meraviglie più famose e più fotografate di questa calda regione.

Vi consigliamo la primavera e l’autunno per evitare il torrido clima dei mesi estivi, che mette a dura prova i turisti con temperature proibitive.

Tappe principali

  1. Siviglia
  2. Siviglia
  3. Cordoba
  4. Granada
  5. Granada
  6. Nerja e Malaga
  7. Ronda e Marbella
  8. Gibilterra e Tarifa
  9. Cadice
  10. Ritorno a Siviglia

Primo e secondo giorno

Siviglia merita due giornate piene, per visitare almeno i suoi tantissimi monumenti frutto del suo glorioso passato e di progetti architettonici ultramoderni che proiettano la città nella creatività contemporanea.

Da non perdere la Cattedrale con la Giralda.

Terzo giorno

In circa due ore e mezza potete raggiungere Cordoba. Tra le tante cose da visitare non perdetevi la Mezquita Catedral con il Patio de los Naranjos, la Sinagoga e il Museo Archeologico.

E se vi avanza tempo? Fate un pò di shopping nelle pittoresche botteghe di argenti e pelletteria e gustatevi una cena tipica nei tanti ristorantini caratteristici.

Quarto e quinto giorno

Due giorni sono da dedicare a un’altra meraviglia andalusa: Granada.

Con poco tempo a disposizione date la precedenza alla visita dell’incantevole Alhambra, per cullarvi fra i suoi palazzi, giardini, fontane che sembrano usciti da un libro di favole arabe.

Non dimenticate di fare una passeggiata nell’Albayzin, il quartiere arabo Patrimonio Unesco che saprà incantarvi con la sua antica bellezza

Se vi avanza tempo, non perdete la Cattedrale, la Cappella Reale e i vicoli della città con i suoi deliziosi negozi.

Sesto giorno

Giornata dedicata alla città di Malaga così ricca di vestigia storiche e di suggestioni: tra la visita al Museo di Picasso, un giro al porto e un bicchiere nelle bodegas potrete assaporare tutto il fascino di questa città di mare.

Potete decidere di rimanere a Malaga se volete ancora cullarvi nel suo fascino oppure dirigervi verso la Costa del Sol, per un bel bagno in una delle tante spiagge della zona.

Consigli

  • Se avete tempo recatevi a Nerja, una deliziosa cittadina costiera salvatasi dal cemento e dal turismo indiscriminato.
  • Le sue graziose stradine vi porteranno fino al Balcon de Europa, un meraviglioso promontorio naturale.
  • Non perdetevi anche la Cueva de Nerja, una delle grotte più famose d’Europa!

Settimo giorno

Se desiderate farvi una bella giornata di mare senza rinunciare a visitare un centro caratteristico allora è d’obbligo un salto a Marbella!

Consigli

  • In centro ci sono diverse spiagge ma per avere sabbia fine e litorali meno affollati dirigetevi nei suoi dintorni ideali per gli amanti dell’abbronzatura.
  • La vecchia Marbella merita una visita: case bianche, balconi fioriti e piccole oasi di pace fra aranceti, fontane e caffè pittoreschi.

Se invece non siete interessati alla vita di mare potete dirigervi a Ronda, una delle più antiche città andaluse: il quartiere antico vi affascinerà con i suoi scorci pittoreschi che si animano a settembre per la feria. Dal momento che la cittadina viene letteralmente presa d’assalto dai turisti in questa occasione, vi consigliamo di prenotare con almeno 3 mesi di anticipo!

Ottavo giorno

Da non perdere una visita alla Rocca di Gibilterra, un angolo di Inghilterra in territorio spagnolo.

Subito dopo si trova Tarifa, sulla punta meridionale della Spagna, nel punto preciso in cui le acque calme e calde del Mediterraneo incontrano quelle fredde e agitate dell’Oceano Atlantico: una vera emozione!

Inoltre la cittadina offre un borgo davvero pittoresco grazie alla sua atmosfera un pò hippy-chic.

Nono giorno

Il penultimo giorno di questo itinerario lo dedichiamo a Cadice, una città protesa nell’Atlantico che stupisce per il suo fascino antico.

Qui aleggiano gli antichi fasti del passato conquistatore della Spagna, che cavalcano il mito degli esploratori, dei naviganti e degli avventurieri.

Decimo giorno

Dopo una passeggiata nei vicoli stretti di Cadice, si può iniziare il lento ritorno verso Siviglia, in attesa del volo per rientrare in Italia.

Per il tuo itinerario
Noleggio auto all’aeroporto di Malaga
Il vostro volo per l’Andalusia atterra a Malaga? Prendete un’auto a noleggio in aeroporto...
Noleggio auto all’aeroporto di Siviglia
Se state pianificando un tour in Andalusia, è probabile che il vostro punto di partenza sia l’aeroporto...