Dove mangiare a Siviglia

Siviglia è il posto ideale per sperimentare le specialità dell’Andalusia, ma grazie ad un’offerta culinaria di primo livello si trova davvero di tutto.

Dove mangiare a Siviglia

Conosciuta come la patria delle tapas, Siviglia è anche il posto ideale per sperimentare le specialità dell’Andalusia e non solo. Pietanze come il pavias de pescado, ossia pesce marinato e fritto in olio d’oliva, o il Jamon iberico de Bellota, un prosciutto arrosto, sono ottime se accompagnate da un bicchiere di Manzanilla.

La cucina andalusa ha risentito molto dell’influenza araba, sopratutto distinguibile nei dolci, come le Torrijas (fette di pane inzuppate nel vino e nel miele e spolverate con della cannella).

Se siete in visita a Siviglia, non ponetevi limiti nel vostro tour culinario. Ad esempio, per calarvi nello spirito locale, non potrete non “ir de tapear“, cioè “uscire per tapas”. Nei tapas bar vi serviranno piatti semplici che potrete gustare a tutte le ore del giorno e della notte, nelle tante viuzze popolate del centro.

Se volete poi concedervi delle cene in un vero e proprio ristorante, la scelta è ampia, dai ristoranti spagnoli a quelli fusion, passando per la classica cucina italiana. Vediamo qui di seguito quelli che sono i locali da non perdere per ogni tipologia.

Tapas bar a Siviglia

Se c’è una città al mondo che è ossessionata da quei piccoli bocconcini di cibo serviti come aperitivo a tutte le ore, quella è senz’altro Siviglia. I tapas bar sono come una religione: vi sono i locali storici, quelli presi d’assalto dai giovani sivigliani e i nuovi bar che puntano ad una certa innovazione.

La maggior parte delle strade del centro sono piene di tapas bar, e a tutte le ore troverete persone di tutte le età che mangiano tapas, sorseggiando un drink intrattenendosi con amici.

  • Ovejas Negras: In calle Hernando Colon, la “pecora nera” è stata una delle rivelazioni negli ultimi anni. E’ un giusto mix fra location e originalità delle tapas, ed è tra l’altro uno dei pochi tapas bar aperti il lunedi sera. Si trova accanto al ristorante Mamarracha, che può essere una più che buona scelta per il dopo-tapas.
  • Yebra: In Calle Medalla Milagrosa, a prima vista il Yebra può sembrare un bar come tanti altri nel quartiere della Macarena. Ma una volta dentro, capirete ben presto di essere entrati nel bar che serve le migliori tapas tradizionali della città. Non perdetevi le tapas a base di molluschi di mare!
  • El rinconcillo: Il locale si trova in Calle Gerona ed è la taverna aperta da più tempo in tutta la città, quasi 350 anni. Qui il tempo non sembra essere passato, dall’arredo tutto in legno massiccio, al menu che prevede le tapas più classiche. Si può mangiare al bancone del bar o sedersi ad un tavolino al piano superiore.
  • Bar Eslava: in Calle Eslava 3, le sue tapas hanno vinto diversi premi locali. Impossibile non provare lo “Yema sobre bizcocho de boletus edilis y trufa”, un uovo cotto a bassa semperatura su un biscotto di funghi e tarfufo. E’ uno dei posti migliori per assaggiare tapas rivisitate a prezzi decisamente bassi.
  • Bodega Santa Cruz: in Calle Mateos Gago, nel Barrio de Santa Cruz, appena dietro la Cattedrale: locale sempre molto affollato per le sue deliziose tapas, camerieri cordiali e prezzi decisamente convenienti per la posizione del locale.

Ristoranti spagnoli

Un punto di forza dell’Andalusia è la sua cultura culinaria, che affonda le sue radici in antiche ricette a base di ingredienti locali. Questo fa di Siviglia una “numero uno” in tutta la Spagna. Il compito dei ristoranti della città è quello appunto di dare spessore agli assaggi di cucina andalusa proposti nei tapas bar.

Una cena o un pranzo serviti ad un tavolo possono regalarvi vere gioie per il palato: da piatti pesce a quelli a base di carne, il risultato non cambia. Interessante sottolineare che spesso le proposte dei menù rispettano molto la stagionalità e la disponibilità dei prodotti.

  • Casa Robles: il ristorante si trova in Calle Alvarez Quintero. Originariamente bottega di degustazione di vino locale, oggi è un vero e proprio ristorante. Dall’ambiente ai piatti serviti, qui tutto fa respirare aria di Andalusia. Ottima la scelta dei vini e la vista sulla Cattedrale di Siviglia, dalla terrazza del ristorante, che apprezzerete sicuramente.
  • Salvador Rojo: questo ristorante situato in Calle San Fernando è come una sorpresa in una città dove la tradizione domina in cucina. Il Rojo offre una superba cucina spagnola con uno studio dei piatti più raffinato. Se visitate Siviglia durante l’estate, chiedete un tavolo nel patio, l’atmosfera è veramente speciale.
  • Taberna del Alabardero: il ristorante è famoso grazie anche alle sue filiali a Madrid e a Washington DC. I piatti serviti sono tipici della cucina spagnola. Si passa dalla zuppa Cordobese con uova di quaglia e prosciutto al controfiletto di manzo al vino rosso con salsa tartufata. Il ristorante fu fondato dal prete Fray Luis de Lezama, come una possibilità di lavoro per giovani disoccupati.

Ristoranti fusion

In una terra che ha visto l’influenza di molte culture, è impossibile pensare che non vi sia una serie di ristoranti che rispecchiano il mix delle tradizioni di Siviglia. E’ facile quindi trovare in città una serie di ristoranti che propongono cucine fusion.

In particolar modo i piatti proposti nascono dalla convergenza fra cucina spagnola e cucina araba: i sapori marocchini e anche quelli del Medio Oriente sono associati a sapori che richiamano la tradizione europea, in particolar modo dei Paesi Baschi e della Catalogna.

  • Restaurante Oriza: i piatti proposti da questo ristorante sono un mix fra cucina basca e cucina andalusa. Il ristorante è noto per i suoi ingredienti ricercati e naturali, e il menù cambia in base alla stagione. La location vi lascerà di stucco: si potrà gustare il proprio pranzo o la propria cena accanto ai magnifici Jardines de Murillo.
  • No-Lugar: in Calle Trajano, il ristorante No-Lugar, che letteralmente significa “nessun posto” è un giusto mix di cucine e di ambiente. Il locale combina mobili retrò, oggettistica marocchina e pezzi di artigianato. Il menù propone una fusione di piatti nord-africani, andalusi e pakistani.
  • Meson Don Raimundo: più un museo che un ristorante, il Meson Don Raimundo mette in esposizione una collezione di soprammobili tipici andalusi. Il ristorante si trova in un edificio del XIV secolo e fonde quelle che sono tutte le influenze culinarie del passato della città, puntando soprattutto su quelle arabe.

Ristoranti italiani

Come in tutte le grandi città, anche Siviglia propone una serie di ristoranti italiani: la nostra cucina infatti è apprezzata e imitata in quasi ogni angolo del mondo. Dai piatti a base di pasta alle pizze, si arriva fino ad una proposta di pietanze più raffinate.

La cucina italiana da sempre è considerata tra le più genuine e anche in questa terra viene apprezzata sia dalle persone del posto che dai turisti. Spesso i ristoranti sono gestiti da italiani, il che rende ancora più piacevole l’atmosfera. Per chi non sa rinunciare ad un buon piatto di pasta o ad una pizza cotta a legna, Siviglia non vi deluderà.

  • Maccheroni: ottimo cibo, in quello che sembra a prima vista un semplice negozio. Il ristorante è gestito da una famiglia proveniente dal centro Italia. Non perdetevi il tiramisù! Tutta la cucina è semplice e i prezzi sono contenuti.
  • San Marco: una catena di ristoranti presente in vari punti di Siviglia. L’atmosfera migliore la si respira però nel locale presso la Meson del Moro: il San Marco si trova infatti nello spazio precedentemente occupato da dei bagni Arabi del XII secolo. Il consiglio è quello di non fermarvi alla pizza, ma di sperimentare gli altri piatti.
  • Al Solito Posto: aperto di recente, nel locale si respira una tipica atmosfera italiana. Lo staff in cucina e in sala è italiano e questo favorisce l’autenticità dei piatti e l’atmosfera che si crea. Non perdetevi la pizza cotta nel forno a legna.

Ristoranti vegetariani

Come noto la cucina andalusa si basa più che altro su piatti a base di carne e di pesce. I vegetariani potrebbero quindi pensare di dover essere costretti a mangiare solo insalata durante il loro soggiorno a Siviglia, ma in realtà la città offre numerose opportunità in fatto di cucina vegetariana: basta solo aver qualche spunto per trovare i locali giusti che prevedono nei loro menu piatti rigorosamente vegetariani. Eccone qualche esempio.

  • La Habanita: in questo ristorante cubano, vicino a Sopa de Ganso, viene offerta un’ottima selezione di piatti vegetariani; non perdetevi le frijoles con arroz. La Habanita è anche uno dei pochi posti che propone cucina vegana. Nel menù sono espliciamente contrassegnati i piatti vegetariani e vegani.
  • La Huerta: a La Huerta durante la bella stagione si mangia all’aperto, in un ambiente molto ospitale. Si tratta di un tapas bar che prevede molte tapas vegetariane a base di patate, verdure e uova fritte servite con miele. Il tutto a prezzi veramente contenuti.
  • La ilustre victima: specializzato in piatti vegetariani e internazionali, il menù è molto vario. Le specialità del Medio Oriente come il cous cous e i falafel sono molto apprezzate. Il ristorante serve pranzi e cene all’aperto durante i mesi più caldi.