Feria de Abril

Feria de Abril

La Feria de Abril è una delle feste di Siviglia che più appassiona turisti e residenti. La città vive una settimana di festeggiamenti fino a notte fonda.

La Feria de Abril è una delle feste di Siviglia più sentite e popolari. Si tiene generalmente due settimane dopo la Semana Santa, inizia ufficialmente alla mezzanotte del lunedi e prosegue per tutta la settimana fino alla domenica successiva. Ma durante le edizioni passate, molte delle attrazioni erano già aperte al pubblico a partire dal sabato prima rispetto all’apertura ufficiale.

L’evento che dà inizio alla Feria è una parata di carri e carrozze, che trasportano tutti i maggiori esponenti della città verso l’arena, la Real Maestranza, dove si sfidano tori e toreri. Gli spettacoli della corrida vengono poi proposti ogni giorno per tutta la fiera.

Durante tutto lo svolgimento della fiera, una vasta area vicino al quartiere Los Remedios e lungo il corso del Guadalquivir vede l’installazione di stand e tendoni, detti casetas, appartenenti alle famiglie più importanti di Siviglia, alle associazioni o ai partiti politici più popolari.

La prima notte di inaugurazione della Feria de Abril si festeggia nelle varie casetas. I sivigliani e i turisti si divertono a ritmo di danze, bevendo sherry, manzanilla e rebujito, e mangiando tapas. La fiera prevede anche l’installazione di un parco divertimenti, chiamato Calle del Infierno, un’attrazione con i suoi giochi sia per grandi che per piccoli.

Alloggi vicino la Feria

Cercate un alloggio vicino alla Feria de Abril? O nel centro storico di Siviglia? Cliccate sui bottoni di seguito per un elenco di strutture disponibili.

hotelQuartiere Los RemedioshotelCentro Storico

Storia

La prima edizione della Feria de Abril risale al 1847, quando fu organizzata a Siviglia una fiera del bestiame da due membri del consiglio nati in altre zone della Spagna: il basco José Maria Ybarra e il catalano Narciso Bonaplata. La Regina Isabella II acconsentì alla proposta e il 18 aprile del 1847 si tenne la prima edizione della Feria, presso il Prado de San Sebastian.

Già dall’anno successivo la fiera cambiò subito connotati, trasformandosi in una festa per tutta la città, grazie sopratutto all’influenza di tre principali casetas: Il Duca e la Duchessa di Montpensier, il Casino di Siviglia e lo stesso Concilio della città. Durante gli anni ’20 del XX secolo la fiera raggiunse il suo picco, diventando lo spettacolo che è tutt’oggi.

Dove si svolge la Feria de Abril

Sin dal 1973, la Feria de Abril si tiene al “real de la feria”, un’area di 450000 metri quadrati situata fra le zone di Los Remedios e Tablada. Le strade sono state chiamate tutte con nomi di toreri, come Juan Belmonte e Pascual Marquez. In prossimità vi è il Calle del Infierno, il parco divertimenti, che offre molte attività ricreative.

Oltre al parco, vi è anche un circo che ogni anno viene allestito al Parque de los Príncipes. Si consideri che per allestire l’area prima della fiera e riassestarla una volta terminata, vengono impiegate molte risorse per diverse settimane prima e dopo.

Per le prossime edizioni si è parlato di spostare la fiera presso la zona di Charco de la Pava, ma al momento il governo locale non ha preso una decisione in merito. Charco de la Pava oggi è soltanto l’area preposta come parcheggio principale per i visitatori.

La noche del pescaìto

La notte del lunedi è conosciuta come la noche del pescaìto; il nome deriva dal fatto che il pesce è il piatto tradizionale che viene servito per cena. Le celebrazioni iniziano ufficialmente quando vengono accese le luci della portada, ossia la grande porta di ingresso alla Feria de Abril. Questo specifico evento prende il nome di alumbrao.

Le persone si raccolgono intorno alla portada per assistere all’alumbrao e poi si diramano fra le viuzze del real de la feria, all’interno dei vari tendoni.

Costumi

l’elemento folkloristico durante la Feria de Abril gioca un ruolo importante. Donne e uomini si vestono con gli abiti tradizionali: per gli uomini il “traje corto”, ovvero una giacca corta, pantaloni stretti e stivali; per le donne invece sono preferite le “faralaes” o “trajes de flamenca”, cioè l’abito in stile flamenco.

Spesso questi abiti sono sfarzosi, le donne poi amano agghindarsi con accessori come gioielli, foulard, fiori nei capelli e altro ancora. Gli uomini tradizionalmente indossano cappelli chiamati cordobés.

I vestiti sono costosi da comprare o noleggiare, ma sicuramente vi faranno vivere la Feria ancora con più coinvolgimento!

Informazioni Utili

Nel 2018 la Feria de Abril si terrà dal 15 al 22 aprile. La noche del pescaìto sarà invece sabato 14 aprile.

Si consiglia di recarsi alla Feria a piedi o in bicicletta in quanto i mezzi pubblici sono super affollati e spostarsi con un’auto a noleggio vi farà rimanere imbottigliati nel traffico! Se si è interessati a partecipare ad uno degli spettacoli della corrida, che si tengono ogni pomeriggio durante la Feria, i biglietti possono essere acquistati alla biglietteria della Real Maestranza.

Sebbene molte casetas siano private, alcune, come quelle delle associazioni o dello stesso Comune, sono aperte a tutti. Seppur a prima vista la Feria possa sembrare un fatto privato, in realtà è possibile per tutti trovare un posto nelle casetas, dove poter mangiare e unirsi ai festeggiamenti.

Dove dormire vicino Feria de Abril

Cerchi un Hotel vicino Feria de Abril? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili nei dintorni di Feria de Abril