Semana Santa

La Semana Santa è una delle celebrazioni più sentite a Siviglia, con le sue processioni spettacolari che fanno scendere in strada migliaia di persone.

Semana Santa

La Semana Santa, ovvero la Settimana Santa che antecede Pasqua, in tutta l’Andalusia è un evento di feste e celebrazioni che coinvolge intere città e villaggi. Per l’anno 2018, la Semana Santa si terrà dal 25 marzo al 1 aprile.

Durante questi giornate vengono organizzate processioni che coinvolgono i fedeli e riversano in strada migliaia di persone. È una esperienza meravigliosa, a cui vale la pena partecipare. A Siviglia, la Semana Santa è uno dei due festival annuali più amati in città, assieme alla Feria de Abril.

Questa festività attrae anche i meno credenti: la solennità infatti non è l’elemento dominante durante i festeggiamenti. Di giorno e di notte, durante questi giorni le persone si riversano con allegria per strada, festeggiando con euforia.

L’origine della festività a Siviglia risale al tardo Medioevo. Già nel 1578, più di 30 parrocchie organizzavano processioni in occasione della Pasqua. Negli anni questa tradizione si è mantenuta, ed ha assunto un valore sempre più simbolico per la città.

La processione

La parte più tradizionale delle celebrazioni è quella che riguarda appunto la processione, che spesso vede sfilate di carri allegorici, con immagini seicentesche della Vergine o di Cristo, trasportati dai costaleros.

Ogni processione si compone di tre passaggi, o pasos: il primo dedicato alla Passione di Gesù, poi quello dedicato alla Vergine Maria e poi quello finale dedicato alla morte di Cristo.

Fin da mesi prima ci si prepara con inni e cori che raccontano la passione di Cristo e i dolori della Vergine. Infatti le processioni non sono mute; vi sono quelle recitative e quelle accompagnate da musica e cori, seguite dai nazarenos, i penitenti che spesso indossano un cappuccio per coprire completamente il volto e camminano a piedi nudi con una croce in spalla.

La parata avviene in abiti ispirati al passato: in tutta Siviglia vi sono vari negozi dedicati alla vendita di vestiti, sandali e sai per l’occasione. Molti di questi negozi si possono trovare sulla strada Alcaiceria de la Loza.

Le processioni del Venerdì Santo

Per tutta la Semana Santa si alternano una serie di processioni, che dalle parrocchie più piccole si diramano per la città, fino ad arrivare alla Cattedrale. Il venerdì santo è il giorno cruciale per le processioni: alla mezzanotte infatti i credenti lasciano le loro Parrocchie per uscire durante le ore notturne per le strade della città. Quando le processioni arrivano nei pressi della Cattedrale, dove sono erette anche tribune per gli spettatori, la parata si conclude.

Informazioni utili

Visitatori da tutta la Spagna e molti stranieri accorrono a Siviglia durante la Semana Santa. Questa festa oggi va molto al di là del fatto di essere un evento religioso, ed è un ottimo momento per visitare la città. Il consiglio è quello di prenotare con largo anticipo, dato che gli alloggi sono spesso al completo.

Il modo migliore per gustare le processioni è quello proprio di farsi trascinare dalla folla: per visionare il percorso seguito dalle varie parrocchie, basta visitare il sito semana-santa.org. Le vie delle processioni cambiano infatti ogni anno, vengono decise durante un incontro noto con il nome di “Cabildo de Toma de Horas”, che si tiene 14 giorni prima rispetto alla domenica delle Palme.

Un altro modo per partecipare ad una processione è quello di stazionare presso una delle Chiese da cui hanno inizio. Si consiglia ad esempio la Basilica de la Macarena o la Basilica de Jesus del Gran Poder.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 3 su 4 voti