Costa de la Luz

Spiagge, surf, tapas di pesce, villaggi pittoreschi, parchi naturali: ci sono tanti motivi per andare in Costa de la Luz, il litorale di Cadice e Huelva.

La Costa de la Luz inizia là dove finisce la Costa del Sol ed è tutto un altro mondo. Anche nel tratto di costa più occidentale dell’Andalusia, che giunge fino ai confini con il Portogallo, il turismo è la risorsa principale e ha conosciuto un tumultuoso sviluppo in anni recenti, ma senza gli eccessi che hanno in parte rovinato la Costa del Sol.

Chi sceglie la Costa de la Luz come meta della propria vacanza di mare in Spagna avrà a disposizione un’incredibile varietà di spiagge, tutte bagnate da un mare incredibilmente azzurro. In alcuni tratti la costa è ripida e rocciosa, con scogliere ricoperte di pini che fanno un contrasto meraviglioso con l’azzurro del mare; in altri è sabbiosa e protetta da dune e pinete alle spalle delle spiagge.

Oltre alle spiagge potrete visitare caratteristici pueblos blancos, importanti città portuali, parchi naturali, bodegas di sherry, per una vacanza all’insegna del relax. I giovani possono contare su una vivace vita notturna, seppur più contenuta rispetto alla movida scatenata di località più alla moda come Marbella e Torremolinos.

La Costa de la Luz è anche una zona consigliata a chi vuole vivere la cultura spagnola. Il turismo è molto sviluppato ma si tratta prevalentemente un turismo nazionale, mentre la Costa del Sol attira perlopiù turisti internazionali. Questo ha fatto sì che le località balneari della provincia di Cadice e di Huelva siano più autenticamente spagnole e quindi adatte a chi vuole conoscere le tradizioni locali.

Dove si trova la Costa de la Luz

La Costa de la Luz occupa la parte occidentale dell’Andalusia meridionale; il suo territorio ricade nelle province di Cadice e Huelva ed è bagnata dall’Oceano Atlantico.

A ovest è delimitata dalla punta di Tarifa, che segna il confine tra la provincia di Cadice e quella di Malaga, mentre a est si estende fino al confine della Spagna con l’Algarve, la regione più meridionale del Portogallo.

Località principali della Costa de la Luz

Quali località della Costa de la Luz meritano di essere visitate? A dire il vero tutte, ma si sa purtroppo il tempo per le vacanze è sempre limitato. Scegliete allora tra vivaci località di mare, paesini che mantengono un’atmosfera autentica o importanti città capoluogo di provincia.

Cadice

Playa de la Caleta a Cadice © CadizTurismo.com

Cadice è un’elegante città portuale dalle antichissime origini. Sebbene non sia la località più affascinante dell’Andalusia, può essere un’ottima base da cui partire per esplorare le spiagge più belle della Costa de la Luz.

Potrete abbinare ore di ozio al mare con interessanti visite culturali, ma ciò che rende Cadice speciale per una vacanza sono i suoi abitanti, persone socievoli che amano divertirsi e vivere la vita con gioia. Non potrete non farvi coinvolgere dal loro trascinante entusiasmo, soprattutto se venite qui per il Carnevale.

Scopri di più su Cadice

Huelva

La statua di Colombo a Huelva

Anche Huelva è una città portuale, stretta tra gli estuari del fiume Odiel e Rio Tinto. Distrutta dal terremoto del 1755, che rase al suolo la città di Lisbona, Huelva conserva poco della sua storia millenaria ed è perlopiù una città moderna.

È la più occidentale tra le province dell’Andalusia e quella meno collegata, per questo motivo viene spesso snobbata. Tenetela in considerazione per le spiagge remote e selvagge che si estendono a distanza di pochi chilometri.

Scopri di più su Huelva

Vejer de la Frontera

Scorcio di Vejer de la Frontera

Da non confondere con Jerez de la Frontera, la città dello sherry, Vejer de la Frontera è un caratteristico pueblo blanco abbarbicato in cima a una collina a una dozzina di chilometri dal mare. Può essere un’ottima base per esplorare la Costa de la Luz se preferite soggiornare in un villaggio tipico anziché in una località balneare.

Il centro storico è racchiuso entro le mura, su cui si aprono quattro porte risalenti al XV secolo, così come le torri difensive rimaste intatte.

Le attrazioni principali della cittadina sono il castello-fortezza, che ospita al suo interno un interessante museo di storia locale e che rappresenta un ottimo punto panoramico, la Chiesa del Divino Salvador in stile gotico e mudejar, e la graziosa Plaza de España, tipica piazza andalusa con decorazione in piastrelle, alberi di palme e panchine.

Scopri di più su Vejer de la Frontera

Tarifa

La spiaggia ventosa di Tarifa

Un tempo tranquilla cittadina snobbata dai turisti, Tarifa è diventata la località più nota della Costa de la Luz quando a livello internazionale si è sparsa la voce sulle ottime condizioni per praticare windsurf di questa zona.

Playa Chica e Playa de Los Lances, le suggestive spiagge di Tarifa, sono un vero paradiso per i surfisti, che arrivano qui da tutta Europa per vacanze all’insegna del loro sport preferito.

Non sono invece l’ideale per chi vuole stendersi a prendere il sole perché a causa dei forti venti che soffiano incessantemente i bagnanti si ritrovano costantemente coperti di sabbia. Ciononostante, Tarifa è oggi una località molto amata anche da chi non pratica surf, windsurf e kitesurf, vuoi per la bellezza selvaggia del paesaggio o per l’atmosfera rilassata e trendy della cittadina.

Poco visitato, il centro storico della città vecchia è molto grazioso e vanta uno straordinario castello, splendidi punti panoramici e caratteristiche viuzze con le tipiche casette bianche adornate di fiori.

Scopri di più su Tarifa

Conil de la Frontera

Il lungo arenile di Conil

La storia di Conil de la Frontera è comune a molte altre località costiere dell’Andalusia: da tranquillo borgo di pescatori si è trasformato in un vivace resort turistico, adatto sia a famiglie con bambini che a giovani.

Il centro storico è piccolo ma grazioso; in zona si può scegliere tra tantissime spiagge, sia di sabbia che di roccia.

Scopri di più su Conil de la Frontera

El Puerto de Santa María

La Real Plaza de Toros di El Puerto de Santa Maria

El Puerto de Santa Maria si divide nettamente in due: la zona balneare e il nucleo antico. Il suo nome è indissolubilmente legato alle vicende che portarono alla scoperta dell’America: qui Cristoforo Colombo conobbe il proprietario della caravella Santa Maria.

La cittadina è famosa soprattutto per le sue spiagge (ben 15 km di costa!) e per lo sherry di El Puerto; i buongustai potranno visitare alcune bodegas.

Scopri di più su El Puerto de Santa María

Los Caños de Meca

La costa di Los Caños de Meca

Sono passati decenni ormai da quando Los Caños de Meca era un’enclave hippy, ma questa disordinata cittadina che si estende lungo una serie di incantevoli baie sabbiose ha mantenuto un’atmosfera rilassata e anticonformista. La sue eclettica architettura mescola elementi tipicamente andalusi e marocchini ad altri più moderni ed alternativi.

Oltre alle suggestive spiagge, l’attrazione più famosa in zona è il Cabo de Trafalgar, una lingua di terra dove nel 1805 la flotta spagnola fu sconfitta dall’ammiraglio britannico Nelson.

Scopri di più su Los Caños de Meca

Zahara de los Atunes

Playa de los Alemanes a Zahara de los Atunes

Una splendida località per chi vuole una vacanza di mare è Zahara de los Atunes, ex villaggio di pescatori rimasto pressoché sconosciuto fino a pochi anni fa.

Oggi il turismo è in rapida espansione, con una quantità sempre maggiore di alloggi vacanza e b&b. Il  merito è soprattutto della meravigliosa spiaggia cittadina, Playa de los Alemanes: circondato da una fitta vegetazione, quest’arenile di sabbia dorata lungo ben 12 km mantiene un aspetto selvaggio ed incontaminato.
Un altro motivo che ha reso Zahara de los Atunes popolare tra i turisti sono i suoi ristoranti di pesce, considerati i migliori della Costa de la Luz.

Scopri di più su Zahara de los Atunes

Bolonia

La lunga Playa de Bolonia © CadizTurismo.com

Amatissima dai turisti spagnoli, in particolare quelli più giovani, Bolonia sorge nella parte più selvaggia della provincia di Cadice e conserva un’aria più autentica rispetto ad altre località balneari dell’Andalusia. Le rovine di Baelo Claudia, un insediamento di epoca romana aperto ai visitatori, testimoniano l’origine millenaria di questa cittadina.

L’attrazione principale di Bolonia è la sua incantevole spiaggia,un arenile di sabbia bianca lungo 4 km,  dominato da una duna viva alta ben 30 metri, che si sposta e cambia continuamente forma. Da qui spostandovi di circa 5 k potrete ammirare il suggestivo Faro de Camarinal, noto  anche Torre de Cabo de Gracia.

Scopri di più su Bolonia

Mappa

Approfondimenti

Cadice

Cadice

Cadice è la città più allegra dell'Andalusia, con una popolazione che ama divertirsi e uno sfrenato Carnevale famoso in tutta Europa.
Jerez de la Frontera

Jerez de la Frontera

Jerez de la Frontera è nota come la capitale della sherry e come sede di gare moto GP. Ma è anche un'interessante città da visitare!
Tarifa

Tarifa

Spiaggia da sogno per gli appassionati di surf, Tarifa è una località dal fascino particolare con lo sguardo già rivolto all'Africa.
Bolonia

Bolonia

Volete visitare la parte più selvaggia dell'Andalusia? Fate una tappa a Bolonia, un villaggio che vi sorprenderà con le sue meraviglie naturali e storiche.
Zahara de los Atunes

Zahara de los Atunes

Ex villaggio di pescatori, oggi Zahara de los Atunes è una località turistica molto nota. Da non perdere la Playa de los Alemanes e il faro de Camarinal.
Vejer de la Frontera

Vejer de la Frontera

Se vi trovate lungo la strada tra Cadice e Algeciras fate una deviazione a Vejer de La Frontera: è considerata una delle più belle cittadine dell'Andalusia.
Sanlucar de Barrameda

Sanlucar de Barrameda

Punto più settentrionale del Triangolo dello Sherry, a Sanlucar de Barrameda potrete assaggiare il vino manzanilla e visitare monumenti storici.
Conil de la Frontera

Conil de la Frontera

Ancora poco nota ai turisti italiani, Conil de la Frontera è una cittadina lungo la costa orientale dell'Andalusia perfetta per una vacanza di mare.
El Puerto de Santa Maria

El Puerto de Santa Maria

El Puerto de Santa Maria è una delle tre città del triangolo dello sherry, da visitare per le sue bodegas tipiche e i 15 km di spiagge.
Los Caños de Meca

Los Caños de Meca

Un tempo paradiso hippy, oggi Los Canos de Meca è una vivace località balneare con tante spiagge e suggestive scogliere nei dintorni.
Arcos de la Frontera

Arcos de la Frontera

Il pittoresco Arcos de la Frontera è uno dei più bei pueblos blancos dell'Andalusia, i caratteristici villaggi con le casette dalle mura bianche.
La Linea de la Concepcion

La Linea de la Concepcion

Nota come La Porta di Gibilterra, La Linea de la Concepcion vanta un grazioso centro storico con zone caratteristiche e una miriade di tapas bar.
Algeciras

Algeciras

Nessuno vi dirà che Algeciras è bella, eppure questa città riesce ad affascinare per la sua vista sulla Rocca di Gibilterra e le sue atmosfere etniche.
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.5 su 12 voti

Spiagge nei dintorni

Condividi