Caminito del Rey

Superate la paura e incamminatevi lungo il Caminito del Rey. Un tempo il sentiero a piedi più pericoloso al mondo, oggi è una popolarissima attrazione!

Passeggiare su una passerella in legno addossata a rocce verticali all’interno di un canyon, larga appena un metro e posta ad un’altezza di 100 metri dal fiume Guadalhorce: è questa la meravigliosa nonché adrenalinica esperienza che attende i turisti che si avventurano lungo il Caminito del Rey, uno dei percorsi a piedi più spettacolari al mondo.

Situato in provincia di Malaga tra i paesini di Ardales e Alora, è un itinerario a piedi lineare percorribile in una sola direzione, da nord verso sud. Viste mozzafiato ed eccezionali opportunità fotografiche vi attendono a ogni angolo… ma potrete godervele solo se non soffrite di vertigini!

Nonostante non sia un’esperienza adatta a tutti, gli incredibili paesaggi che si possono ammirare dal Caminito l’hanno reso una delle attrazioni più visitate dell’Andalusia. I biglietti vanno a ruba, pertanto se desiderate fare quest’esperienza straordinaria dovete organizzarvi per tempo.

Cos’è il Caminito del Rey

Il Caminito del Rey originale è un percorso costruito tra il 1901 e il 1905 per facilitare lo spostamento di operai e materiali tra le due stazioni idroelettriche costruite su entrambi i lati della gola di El Chorro.

Venne inaugurato ufficialmente negli anni Venti alla presenza del re Alfonso XIII (da cui il nome) e in poco tempo questa meraviglia ingegneristica inserita in uno scenario naturale mozzafiato divenne famosa in tutto il mondo.

Il percorso originale era in cemento e sabbia, con semplici sbarre in ferro come unici elementi di protezione. Esaurita la sua funzione originaria, divenne un’attrazione irresistibile per amanti dell’estremo e si conquistò il soprannome di “sentiero a piedi più pericoloso al mondo“.

Purtroppo non era una fama immeritata: il percorso fu teatro di numerosi incidenti, anche mortali, a seguito dei quali nel 2000 le autorità spagnole decisero di chiuderlo al pubblico.

Con un ingente lavoro di restauro terminato nel 2015 e costato la bellezza di 5,5 miliardi di euro, il sentiero è stato messo completamente in sicurezza e riaperto al pubblico.

Il sentiero attuale è costruito più in alto rispetto a quello originale, che si può ancora vedere in alcuni punti. Sono presenti alcune sezioni con pavimento in vetro, per poter guardare in giù e rendersi conto della vertiginosa altezza a cui ci si trova, senza rischiare nulla!

Itinerario del Caminito del Rey

Il percorso ufficiale del Caminito del Rey è lungo 2.9 km ma a questi dovete aggiungere i sentieri di accesso in entrata e il sentiero che conduce all’uscita, per un totale di 7,7 km di camminata.

Il Caminito vero e proprio si svolge per 1,5 km su passerelle di legno a strapiombo e 1,4 km su sentieri forestali, mentre i sentieri di accesso e di uscita si svolgono interamente su facili percorsi montani e strade forestali.

L’itinerario a piedi completo si può suddividere così:

Informazioni utili per percorrere il Caminito del Rey

Ecco tutte le informazioni utili per organizzare un’indimenticabile gita al Caminito del Rey.

Orari di apertura

Il Caminito del Rey è aperto tutto l’anno dal martedì alla domenica. È chiuso nei giorni del 1 gennaio, 24, 25 e 31 dicembre; può essere occasionalmente chiuso in caso di maltempo o lavori di manuntenzione.

Apre alle 9:30 e chiude alle 15:00 o alle 17:00 a seconda della stagione.

Come acquistare il biglietto per il Caminito del Rey

Il Caminito del Rey è un’attrazione che richiama un numero altissimo di visitatori, ma per motivi di sicurezza è ammesso un massimo di 1100 visitatori al giorno (non più di 400 nello stesso momento), pertanto i biglietti d’ingresso si esauriscono velocemente. È quindi vivamente consigliato acquistare il biglietto con largo anticipo.

I biglietti si acquistano online sul sito ufficiale del Caminito del Rey, scegliendo tra “General Ticket” (solo ingresso) o “Guided Tour” (ingresso+guida).

Al momento dell’acquisto vi verrà chiesto il giorno e l’ora della vostra visita. Fate attenzione perché la vostra scelta è vincolante: non potrete usare il biglietto in giorni e orari diversi da quelli inizialmente scelti.

I biglietti vengono rimborsati solo in caso di chiusure impreviste, ad esempio per maltempo.

Ogni mattina alla biglietteria del Caminito vengono resi disponibili 50 biglietti.

Ve lo segnaliamo, ma vi sconsigliamo di presentarvi in biglietteria il giorno stesso sperando di trovare un biglietto: vengono venduti in tempi rapidissimi e per essere tra i fortunati che riescono a trovarne uno dovreste arrivare prestissimo.

Magari ce la fate, ma siete così stanchi che non vi godete la visita!

Il Caminito per bambini

Il percorso del Caminito è unico, pertanto i bambini dovranno svolgere lo stesso itinerario degli adulti. Date le particolari caratteristiche del sentiero, è vietato l’ingresso a bambini di età inferiore a 8 anni. 

Non cercate di fare i furbi perché l’età dei bambini viene controllata all’ingresso; ricordatevi di portare con voi un documento d’identità dei vostri bambini non scaduto.

Non sono previsti sconti sui biglietti: purtroppo i bambini devono pagare prezzo pieno.

Escursioni in giornata da Malaga

Un modo ancor più sicuro per accaparrarsi i biglietti di ingresso al Caminito del Rey è prenotare un tour in giornata con partenza da Malaga organizzato da un operatore turistico locale. Sono molti gli operatori che organizzano la gita in giornata al Caminito del Rey e alcuni di questi offrono la possibilità di acquistare il tour online.

Oltre ad assicurarvi l’entrata, prenotare un tour guidato del Caminito del Rey vi consente di percorrere il sentiero con una guida esperta del territorio locale, che arricchirà la vostra giornata con informazioni e curiosità sulla storia di questo particolarissimo itinerario.

Quanto tempo ci vuole per percorrere il Caminito del Rey

Sono necessarie da 3 a 4 ore per completare il cammino (compresi i sentieri in entrata e in uscita), ma vi consigliamo di prendervela con calma in modo da poter effettuare tutte le soste che volete durante il percorso.

Consigli per svolgere il Caminito del Rey in sicurezza

Con i lavori di restauro il Caminito del Rey è stato trasformato in una passeggiata alla portata di (quasi) tutti: presenta alcune ripide salite ma non dislivelli particolarmente impegnativi. Non richiede particolari doti fisiche o competenze di trekking (men che meno di alpinismo), pertanto può essere svolto da chiunque goda di buona salute.

L’unico vero problema da considerare è dato dall’altezza: le passerelle si trovano a strapiombo e vi capiterà di vedere il vuoto sotto di voi; dovrete passare attraverso un ponte sospeso; i passaggi sono piuttosto stretti (la larghezza delle passerelle è di circa 1 metro). In alcune persone queste condizioni creano vertigini o, nei casi peggiori, panico.

Il percorso in sé non è pericoloso, ma è bene sapere a cosa si va incontro ed avere l’umiltà di rinunciare qualora vi siano condizioni che possano compromettere la vostra sicurezza e quella di altre persone, ad esempio se soffrite abitualmente di vertigini o siete persone particolarmente ansiose.

Poiché molti tratti del Caminito sono esposti al sole è consigliabile svolgerlo la mattina presto.

Altri consigli utili per vivere al meglio l’esperienza del Caminito del Rey:

Un’altra informazione utile da sapere: il percorso si svolge tutto all’interno di un ambiente naturale e pertanto non ci sono servizi igienici. Ricordatelo prima di incamminarvi e fate in modo di non averne bisogno!

Dove dormire nei dintorni del Caminito del Rey

La fama del Caminito del Rey ha fatto sì che sorgessero numerose strutture alberghiere nelle cittadine toccate dal percorso, ovvero Alora, El Chorro e Ardales, e in quelle limitrofe.

Potrete scegliere tra deliziosi hotel e b&b, pensioncine a conduzione famigliare, economici ostelli, moderni appartamenti dotati di tutti i comfort, case vacanza immerse nella natura o lussuosi residence: insomma, ce n’è per tutti i gusti e tutte le tasche.

Dormire nelle vicinanze del Caminito del Rey è una buona idea, soprattutto se vi spostate con i mezzi pubblici. Arrivando il giorno prima o partendo il giorno dopo non sarete legati agli orari dei treni.

Come raggiungere il Caminito del Rey

Il Caminito del Rey si può raggiungere in treno+bus o in auto (+ bus per tornare al parcheggio).

Arrivare in treno

Raggiungere il Caminito del Rey con i mezzi pubblici non è impossibile ma richiede organizzazione.

La stazione ferroviaria più vicina all’entrata del Caminito del Rey è quella di El Chorro, collegata a Malaga con un treno diretto al giorno (uno in arrivo la mattina, uno in partenza la sera). La durata del viaggio è di circa 50 minuti.

La stazione di El Chorro si trova nei pressi dell’accesso sud, che corrisponde alla fine del Caminito. Per raggiungere l’accesso nord, ovvero l’ingresso, potete usufruire dei bus navetta che collegano le due estremità del percorso.

Arrivare in auto

Se scegliete i mezzi pubblici dovrete fare molta attenzione agli orari, altrimenti rischiate di non arrivare in tempo per l’orario di ingresso previsto dal vostro biglietto o di perdere l’ultimo treno e non saper come tornare al vostro hotel. Molto più semplice è noleggiare un’auto.

Sono disponibili parcheggi auto sia all’ingresso nord (Ardales) che all’uscita sud (Alora): potete quindi decidere se arrivare direttamente all’ingresso e poi prendere il bus navetta per ritornare all’auto oppure lasciare l’auto all’uscita, prendere il bus e poi raggiungere l’auto a piedi.

Bus Navetta nord-sud

L’ingresso nord del Caminito e l’uscita sud sono collegati da shuttle bus che partono ogni mezz’ora. La durata del viaggio in bus da un punto all’altro è di circa 20-25 minuti. Il costo è di 1,55 euro sola andata.

I bus navetta effettuano diverse fermate lungo il loro tragitto.

Informazioni utili

Indirizzo

Caminito del Rey de Ardales Entrada Norte, 29550 Ardales, Málaga, Spagna

Contatti

TEL: +34 902 78 73 25
Sito ufficiale

Orari

  • Lunedì: Chiuso
  • Martedì: 09:30 - 17:00
  • Mercoledì: 09:30 - 17:00
  • Giovedì: 09:30 - 17:00
  • Venerdì: 09:30 - 17:00
  • Sabato: 09:30 - 17:00
  • Domenica: 09:30 - 17:00

Dove si trova

Vedi gli Hotel in questa zona
Alloggi Caminito del Rey
Cerchi un alloggio in zona Caminito del Rey?
Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Caminito del Rey
Mostrami i prezzi
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.4 su 17 voti
Condividi