Estepona

Graziosa città ricca di storia, Estepona è stata una delle prime località di mare dell'Andalusia ad aprirsi al turismo ed è ancora oggi apprezzatissima!

Estepona è quasi un sinonimo di vacanze al mare in Andalusia: è stata infatti una delle prime località della Costa del Sol ad aprirsi al turismo.

Dopo più di 50 anni dall’arrivo dei primi vacanzieri, Estepona è ancora una popolarissima località balneare, che ogni anno attira una moltitudine di turisti spagnoli e internazionali per la quantità e la qualità dei servizi offerti.

Tanti hotel nelle diverse fasce di prezzo, belle spiagge che si possono raggiungere anche a piedi, bar e ristorantini dove gustare le specialità della cucina andalusa e piatti di pesce fresco e una lunga passeggiata lungomare sono gli ingredienti principali del suo successo.

Nonostante lo sviluppo turistico, Estepona è riuscita a mantenere intatto il suo fascino. Questa storica città vanta origini antiche che risalgono al IV secolo; nel periodo dell’occupazione moresca grazie alla sua vicinanza strategica allo stretto di Gibraltar divenne uno dei centri più importanti dell’Andalusia.

Oggi il centro storico si presenta come un labirinto di strette e ripide vie pedonali, adornate di balconi fioriti che ricordano quelli dei più tradizionali pueblos blancos andalusi.

All’estremità occidentale della cittadina, oltre un caratteristico faro, sorge il porto, diviso in una marina turistica e una zona più grande dai cui partono i pescherecci.

Spiagge di Estepona

Le spiagge di Estepona e dintorni sono perlopiù sabbiose o miste sabbia e sassi, dotate di numerosi servizi, facili da raggiungere e sicure. Alcune spiagge sono indicate per i surfisti principianti, mentre se avete già esperienza vi conviene spostarvi altrove.

La spiaggia più famosa e frequentata di Estepona è Playa de la Rada, vicinissima al centro storico e molto estesa. Lunga 2,7 km è una spiaggia di fine sabbia dorata fiancheggiata da palme; parallelo alla spiaggia si estende il Paseo Maritimo e alle sue spalle una lunga fila di megahotel.

Playa de la Rada è una graziosa spiaggia cittadina, ideale per chi vuole comodità e servizi. Troverete numerosissimi chiringuitos e ristorantini, direttamente in spiaggia o dall’altra parte della strada, noleggio ombrelloni e sdraio, aree giochi per bambini, noleggio attrezzature sportive.

A ovest di Playa de la Rada si trova quella che molti considerano la spiaggia più bella di Estepona, Playa del Cristo: incastonata in una baia a forma di mezzaluna, è ben riparata da venti e correnti ed adatta quindi a chi ama acque calde e tranquille. I fondali digradano dolcemente, rendendo la spiaggia sicura anche per bambini piccoli e nuotatori poco esperti.

Gli edifici che sorgono accanto a Playa del Cristo sono più bassi rispetto ai megahotel a ridosso della più popolare Playa de la Rada.

Altre spiagge da non perdere a Estepona e dintorni sono: Playa de Sabinillas, Playa Ancha, Playa El Padrón, Playa de Arroyo las Cañas-Velerín, Playa El Saladillo e Playa de Casasola-Atalaya.

Cosa vedere a Estepona

Pur essendo una delle prime località della Costa del Sol ad aver sviluppato una fiorente industria turistica, Estepona è rimasta una cittadina affascinante, adatta a chi vuole abbinare i pomeriggi in spiaggia ad altre attività.

Ecco cosa vedere e cosa fare a Estepona.

Centro storico

Il centro storico di Estepona è la seconda attrazione della città dopo le spiagge. Immancabilmente i turisti arrivano qui per una vacanza di sole e relax al mare, ma poi sono le caratteristiche viuzze del centro a far breccia nei loro cuori.

Passeggiando per le vie ciottolate del centro, adornate di balconi fioriti, vi sentirete lontani anni luce dalle folle delle spiagge e vi ritroverete in un angolo di Andalusia autentica. Non perdetevi l’incantevole Plaza de Las Flores: con la sua graziosa fontana circondata da piante in fiore è un’oasi di relax perfetta a tutte le ore.

Visitatela al mattino presto per godervi la massima tranquillità e approfittare della luce poco invasiva delle prime ore del giorno per scattare fotografie mozzafiato. Al pomeriggio potete venire qui per trovare un po’ di sollievo dal sole cocente all’ombra degli aranci. Di sera la piazza diventa un vivace luogo di ritrovo per gente del posto ed è quindi perfetta per chi vuole fare un po’ di vita locale.

Altri angoli caratteristici del centro storico sono Castillo di San Luis, una fortezza costruita dai re spagnoli alla fine del Quattrocento, e Plaza del Reloj, una piazzetta dominata dalla torre campanaria de la Iglesia de los Remedios. La torre è l’unica parte rimasta intatta della chiesa, che fu invece distrutta da un terremoto nel Settecento.

Orchidarium

Un rinfrescante diversivo da spiagge e vie ciottolate è l’Orchidarium Estepona, un giardino botanico costituito da tre serre di moderna concezione: la più alta raggiunge ben 30 metri ed ha una bizzarra forma eloidale che è impossibile non notare. I diversi livelli dell’orchidarium sono separati da un parco di bambù.

Durante la vostra visita potrete ammirare circa 5000 piante appartenenti a 1300 specie diverse, un lago artificiale e una cascata alta 15 metri.

Aperto soltanto nel 2015, l’Orchidarium di Estepona è già diventato una delle attrazioni turistiche top di tutta l’Andalusia.

Selwo Aventura

Perfetto per una giornata di divertimento in famiglia, il popolare Parco Safari Selwo Aventura si raggiunge facilmente da Estepona andando in direzione Marbella.

A piedi o a bordo di un fuoristrada potrete ammirare più di duecento specie di animali esotici in semi-cattività tra cui tigri del Bengala, rinoceronti, zebre e leoni. La star del parco è Kanvar, l’unico elefante asiatico nato in cattività in Spagna.

Potrete concedervi un trekking a bordo di un cammello oppure aggiungere un po’ di adrenalina alla vostra giornata passeggiando lungo un ponte sospeso, saltando su trampolini che vi catapulteranno a otto metri di altezza o cimentandovi in un tour aereo del parco attaccati a una carrucola.

Per un’esperienza esclusiva potete prenotare Obama VIP Visit, un tour guidato per piccoli gruppi simile a quello offerto ai coniugi Obama durante la loro visita presidenziale in Costa del Sol nel 2010. Sarà un po’ come essere Presidente degli Stati Uniti per un giorno!

Necropoli Corominas

A meno di 15 minuti d’auto dal centro di Estepona si trova il Cunjunto Archeológico Dolmenes de Estepona, fino a pochi anni fa noto come la necropoli di Corominas.

È un museo archeologico un po’ bizzarro, ospitato all’interno di una ricostruzione di un dolmen. Entrando nel dolmen scenderete nelle gallerie sotterranee del museo, che con spettacolari effetti visivi vi condurranno al punto d’osservazione di alcune tombe preistoriche originali.

I murales di Estepona

Alcuni edifici di Estepona avrebbero potuto rimanere per sempre degli anonimi condomini bianchi, ma la creatività di alcuni artisti locali ha trasformato le loro banali facciate in coloratissime opere d’arte. Sono circa una ventina i murales sparsi in tutta la città, diventati una delle attrazioni turistiche più famose e fotografate di Estepona.

Il più interessante è un murales a tema marino che copre ben sei condomini disposti in fila: si tratta di un’opera gigantesca che rappresenta il murales più grande di tutta la Spagna, a colpo d’occhio impressionante.

Presso l’ufficio di informazioni turistiche potete ritirare un opuscolo gratuito con un itinerario a tema murales nella città di Estepona, ma poiché la street art è un’arte in continua evoluzione, con opere che nascono e scompaiono continuamente, è molto più divertente gironzolare tra la città a caso cercando i murales più belli senza un programma prestabilito.

Dove dormire a Estepona

La quantità e la varietà di hotel, appartamenti e case vacanza è uno dei punti di forza di Estepona, capace di accontentare i gusti di tipologie diverse di viaggiatori.

Esclusivi hotel spa di lusso, megalberghi con centinaia di camere di media categoria, piccoli hostal (hotel 1 o 2 stelle) a conduzione famigliare: gli alloggi di Estepona sono davvero per tutte le tasche.

La maggioranza dei turisti preferisce un hotel, b&b o casa vacanza vicino alla spiaggia, ma non disdegnate altre zone. Spostandovi un po’ dal mare potreste trovare un alloggio più economico, più tranquillo o in un quartiere più caratteristico.

Come raggiungere Estepona

Il modo più semplice per raggiungere Estepona dall’Italia è prendere un volo per Malaga e noleggiare un’auto.

Dall’aeroporto di Malaga potete arrivare a Estepona in circa un’ora percorrendo la AP-7; in alternativa potete prendere un bus diretto della compagnia locale Portillo, ma controllate gli orari prima di partire perché le corse sono poco frequenti.

Estepona è collegata da autobus diretti ad altre importanti località balneari e città dell’Andalusia come Marbella, Torremolinos, Tarifa, Algeciras. Autobus a lunga percorrenza collegano Estepona a Madrid e Barcellona.

Per muovervi tra le varie zone della zona e raggiungere le diverse spiagge potete usufruire degli autobus locali.

Biglietti di ingresso e attività

Quelli che seguono sono i biglietti e i tour più richiesti a Estepona che vi consigliamo di non perdere.

Dove si trova Estepona

Vedi gli Hotel in questa zona

Estepona si trova lungo la Costa del Sol in provincia di Malaga, a circa 90 km dal capoluogo in direzione est. Marbella è a soli 30 km di distanza.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.6 su 19 voti

Località nei dintorni

Condividi