Cosa vedere a Siviglia

Siviglia è una meta ideale per le proprie vacanze e il suo fascino deriva dalla dominazione di diverse civiltà che l’hanno plasmata e resa unica al mondo: oggi Siviglia è l’unione di tre continenti, Europa, Africa e America. Il patrimonio artistico di Siviglia vanta un centro storico medievale, che sorge intorno al tranquillo fiume Guadalquivir, formato da tortuosi e stretti vicoli, e quartieri aristocratici, ricchi di cortili e di piazzette nascoste. I palazzi e le chiese sono imponenti e la sua architettura, romana, islamica, gotica, rinascimentale e barocca, è la più prestigiosa del sud della Spagna.

Mete immancabili la Cattedrale di Siviglia, la Giralda e l’Alcazar ma nella capitale dell’Andalusia c’è molto di più da visitare. Pittoresco il Barrio de Santa Cruz, un tipico quartiere andaluso che merita una visita, Plaza de España con la sua vastità e la sua decorazione con piastrelle di ceramica e fontane, la Torre del Oro e la piccola chiesa barocca di Macarena.

Osservate la città di Siviglia da un punto di vista diverso, salite sulla Ruota panoramica, situata nei giardini del Prado de San Sebastian, e non perdete uno o più spettacoli di flamenco. Altre mete interessanti sono la Fabbrica del Tabacco, costruita nel 1700, il Museo de Bellas Artes, il secondo più importante museo d’arte spagnolo dopo il Museo del Prado di Madrid, e il Centro Andaluz de Arte Contemporaneo.

Subito fuori città, a 9 chilometri a nord di Siviglia, si trovano le rovine romane di Italica dove potrete ammirare stupendi mosaici e il bellissimo teatro.